Centro Gestalt Viva Claudio Naranjo

Il Centro Gestalt viva (CGV) Claudio Naranjo nasce a Pisa per offrire una serie di opportunità di esperienze, scambio e formazione nel campo della relazione d’aiuto alla luce di una filosofia formativa ispirata ai principi della Gestalt viva.

La formazione alla relazione d’aiuto
Formarsi alla relazione di aiuto, secondo la visione della Gestalt viva, è sviluppare la capacità di star presente in una relazione con l’altro in uno spazio di coscienza, in una relazione umana come spazio di incontro e dialogo spontaneo, che è il canale attraverso il quale è possibile la relazione d’aiuto. In questo dialogo la persona che chiede aiuto partecipa ed è stimolato a coinvolgersi nell’incontro e scoprire la sua capacità di aiutare se stesso.

L’operatore della relazione d’aiuto, anche se sa maneggiare strumenti concreti e teorici, non si nasconde dietro un ruolo o una supposta superiorità di competenza. La Gestalt “non è un insieme di tecniche quanto la trasmissione di un’attitudine, un modo di essere nella vita” (C.Naranjo).

Fondamentale è stimolare la capacità di comprendere l’altro, l’intuizione e la compassione per la sofferenza degli altri. Comprendere non è interpretare quanto percepire le “forme” delle esperienze, comprendere quello che prova l’altro e sviluppare una capacità interna di contenere la sua sofferenza e una nuova visione di se stesso nel mondo. Tre sono gli elementi basici della formazione: l’autoconoscenza, la presenza e la compassione.

Nella visione di Naranjo, la relazione d’aiuto è sviluppare la naturale capacità che ha l’essere umano di aiutare l’altro; una capacità di aiuto che viene dalla sua esperienza di aiuto, benevolenza ed intuizione. E’ una naturale e spontanea capacità di stare con l’altro, di cogliere dove sta l’altro, cosa gli succede e cosa sente.

Chi aiuta è una persona che mantiene vivo il suo processo di trasformazione, una persona che sa produrre quello che Narano chiama “un contagio di coscienza”. Il fine dell’aiuto è ampliare la coscienza e ristabilire un senso di pienezza: condurre alla liberazione delle potenzialità dell’essere umano.