CORSO MEDIATORE FAMILIARE: prossimo inizio 5 OTTOBRE 2019 - ISCRIZIONI ENTRO 13 SETTEMBRE

CORSO MEDIATORE FAMILIARE: prossimo inizio 5 OTTOBRE 2019 - ISCRIZIONI ENTRO 13 SETTEMBRE

IL PERCORSO FORMATIVO segue gli standard della Norma Tecnica UNI 11644 2016 ed è aperto a laureati in area psicologica, giuridica, pedagogica, umanistica, medica e sociale.

LA FIGURA

...

Gruppi di empowerment e Gestalt Viva

Il 12-13 ottobre ed il 16-17 novembre riprendono i gruppi di empowerment e Gestalt Viva.

LA GESTALT VIVA:Secondo la visione della Gestalt Viva di Claudio Naranjo, aprirsi alla relazione significa sviluppare la capacità di star presente con l'altro in uno spazio di coscienza, in

...

Supervisione di gruppo per mediatori familiari

Supervisione di gruppo per mediatori familiari

Sabato 30 novembre dalle ore 10 alle ore 19 l'Istituto Mille e una Meta ospiterà l'incontro di supervisione per mediatori familiari.

L'incontro - condotto da Francesca Belforte, mediatrice familiare e supervisore A.I.MeF - avrà carattere pratico e verterà principalmente su casi

...

btn mediazione

btn corsi

L’Associazione Mille e una Mèta, integrando un’esperienza ventennale nel campo della formazione, con la visione dello sviluppo del potenziale umano proposta da Claudio Naranjo nel modello SAT, ha messo a punto un progetto che intende privilegiare la flessibilità e la modularità di ciascun percorso formativo, valorizzando al massimo le esperienze e i curricola personali e consentendo così a chi frequenta di costruire, il più possibile in linea con il proprio progetto esistenziale, i percorsi formativi scelti.

Sviluppare la capacità di star presente nella relazione con l’altro in uno spazio di coscienza, in una relazione umana come spazio di incontro e di dialogo spontaneo, è il canale principale attraverso il quale è concepita l’esperienza formativa, “non come un insieme di tecniche quanto come la trasmissione di un’attitudine, di un modo di essere nella vita” (C.Naranjo).
Fondamentale è stimolare la capacità di comprendere l’altro, sviluppare l’intuizione, come una naturale e spontanea capacità di cogliere dove sta l’altro, cosa gli succede e cosa sente, così come la compassione per la sofferenza.Tre risultano così gli elementi basici della formazione: l’autoconoscenza, la presenza e la compassione. Il fine è ampliare la coscienza e ristabilire un senso di pienezza, favorendo così, quanto più possibile, la liberazione delle potenzialità dell’essere umano.

L’offerta formativa dell’Istituto riguarda anche la possibilità di effettuare tirocini professionali post laurea per psicologi.